🌛 COSA SONO I SOGNI LUCIDI? 🌜

Secondo Esiodo i sogni erano figli della Notte. L’idea di una divinità specifica dei sogni è più tarda e viene generalmente attribuita ad Ovidio, che nelle sue Metamorfosi diede un nome ai tre figli di Ipno, il sonno: Morfeo, Fobetore e Fantaso.

Da sempre il sogno ha affascinato l’uomo a causa dei suoi significati più magici e particolari.  Con il film “Inception” di Christopher Nolan abbiamo scoperto l’onironautica, ovvero la capacità di elaborare sogni nei quali il sognatore ha la capacità di manipolare eventi e oggetti.

Il sogno lucido è collegato alle capacità metacognitive di un individuo, cioè la capacità di riconoscere e controllare i flussi dei pensieri. Viene considerata un esperienza totalizzante da coloro che la provano e almeno il 55% degli adulti conferma di aver avuto un’esperienza del genere nella propria vita.

Esistono anche metodi per indurre simili sogni, da provare se volete sentirvi per un giorno come Dominic Cobb di Inception 😉

Ad esempio effettuare ripetuti test della realtà durante la giornata (consistono nel chiedersi se effettivamente se sia svegli o meno) per “allenare” il muscolo dell’autoconsapevolezza o indurre l’Induzione mnemonica dei sogni lucidi (MILD), una pratica successiva al test della realtà citata prima,  perchè viene effettuata durante il sonno ripetendo  “La prossima volta che dormirò, ricorderò che sto sognando”.

La maggior parte dei sogni lucidi avviene in fase REM, quindi è necessario dormire bene e profondamente per provare questo tipo di esperienza (predisponiti al meglio per dormire al meglio. La nuova linea Noctuelle™ di Sothys è stata progettata appositamente per aiutarti in questo processo. Se hai bisogno di qualche informazione aggiuntiva leggi l’articolo 🌜Buon sonno + Noctuelle™: l’accoppiata perfetta🌛 del 7 settembre)

Il sogno lucido ha molti pro: aumenta la creatività e la resilienza psichica allo stress,  riduce l’ansia e aumenta l’autostima poiché viene esercitato il controllo delle situazioni.

 

QUALI SONO LE ORE MIGLIORI PER ANDARE A DORMIRE?

Sappiamo che dobbiamo dormire 7-8 ore a notte.

Sappiamo anche, grazie allo scorso articolo, quali piccoli trucchetti possono essere utili per addormentarci e ricaricare le pile.

Tuttavia, non ci siamo mai soffermati su quando andare a dormire. Il nostro sonno è regolato e deve seguire un ritmo preciso; non a caso, infatti, è necessario per la salute dell’organismo un sottofondo armonico di sonno/veglia. Il sonno è quasi una sinfonia, durante la quale ci aspettiamo che il tempo sia costante e ben cadenzato.

In realtà, non esiste un orario preciso ma bisogna tener conto di un preciso intervallo temporale tra le 20 e le 24, durante le quali il corpo ottimizza le fasi REM e non REM e ha modo di riposarsi nel migliore dei modi.

… Ma come si compone il sonno?

Fase NRem: caratterizzata da movimenti oculari rapidi e continui

Addormentato: movimenti oculari rallentati, diminuzione del battito cardiaco e rilassamento progressivo dei muscoli

Sonno leggero: movimenti degli occhi assenti, respiro profondo e muscolatura rilassata con onde cerebrali Theta strettamente legate a capacità riflessive e immaginative (collegate alla diminuzione dello stress)

Sonno profondo: fase del sonno collegato alle funzioni involontarie

Sonno profondo effettivo: movimenti degli occhi praticamente assenti, in questa fase abbiamo la rigenerazione delle funzioni metaboliche

Fase Rem: detta anche “sonno paradosso”. L’attività occulare è molto accentuata mentre i muscoli risultano come paralizzati.

Le fasi Rem e non-Rem si alternano circa 4-5 volte nel corso della notte per una durata complessiva di un’ora e mezza, determinando i cosiddetti cicli del sonno.

Quindi… Quando posso andare a dormire?

La questione è legata alla genetica. Certe persone sono più mattiniere o nottambule. Un trucchetto è calcolare le ore di sonno necessarie partendo da quando bisogna alzarsi alla mattina, contando che impieghiamo circa 15 minuti ad addormentarci.

Predisponiamo tutto al meglio per andare a dormire… Non dimentichiamoci di una buona routine di bellezza serale con Noctuelle™ che ottimizzi al massimo la rigenerazione cellulare nella fase di sonno profondo effettivo.

🌜Buon sonno + Noctuelle™: l’accoppiata perfetta🌛

Chi dorme non piglia pesci.

Ma è proprio vero questo proverbio? Si sa che dormire un sonno adeguato aiuta a vivere la propria giornata al massimo e forse a far pigliare più pesci 🙂

Scopriamolo nel dettaglio:

In media, come sappiamo, il quantitativo di sonno corretto è 7-8 ore a notte. Queste ore di ricarica consentono al nostro organismo di recuperare le forze, rimettere a posto i pensieri e rielaborare la giornata, il metabolismo rallenta, la pressione sanguigna si stabilizza e i tessuti si rigenerano. Se durante la settimana non riesco a dormire adeguatamente, “recuperare” nel weekend è sconsigliato. Il sonno è di buona qualità quando segue un copione preciso e abitudinario, troppi cambi di programma rischiano di incidere sulla sua qualità.

E se proprio non c’è verso di addormentarsi? Ecco alcuni suggerimenti…

  • Lava il viso con l’acqua fredda e ripeti la tua routine serale di detersione Sothys!

L’acqua fredda abbassa la pressione e aiuta il sistema nervoso a calmarsi. L’utilizzo dei prodotti Sothys per la detersione aiuta a rilassarti grazie al gesto coccola e a mantenere il viso pulito e luminoso.

  • Prova la tecnica dei marines!

Per addormentarsi, i Marines utilizzano la seguente tecnica che combina rilassamento fisico e mentale:

LATO FISICO

Rilassa tutti i muscoli del viso, compresi lingua e occhi. Fai crollare le spalle ed espira con decisione per svuotare dal petto tutto lo stress e le tossine accumulate durante il giorno.

LATO PSICOLOGICO

La parte mentale consiste nel visualizzare un’immagine mentale ben precisa: bisogna pensare a un lago calmo, a un cielo azzurro a una canoa in un mare calmissimo.

  • Adotta la routine Notte per eccellenza con Noctuelle™!

Sothys ha creato la perfetta abbinata per sfruttare al meglio la capacità della pelle di rigenerarsi in profondità di notte grazie alla Crème rénovatrice jeunesse nuit e alle Capsules rénovatrices jeunesse. La prima è l’iconica crema Sothys arricchita e potenziata con principi attivi ancora più performanti e la sua fragranza è stata resa ancora più gradevole e rilassante, per favorire un sonno dolce e di bellezza. La grande novità è costituita dalle nostre capsule, vere e proprie pepite d’oro che custodiscono un concentrato di vitamina C (arriva al 20%) adattissimo a migliorare l’aspetto delle macchie e delle rughe.

 

 

 

 

 

 

❤ROSSO COME ROUGE SOTHYS❤

Pensare al rosso fa pensare immediatamente alla passionalità, all’amore e ai sentimenti. Il rosso è un colore che trasmette forza e vigore ed è un “colore amico” per l’armocromia.

I significati collegati al Rosso sono molti e sono per la maggior parte entrati nel linguaggio comune per definire determinati stati d’animo e sensazioni. Vediamoli nel dettaglio:

ROUGE COME… Amore

L’amore è forse la prima sensazione collegata al rosso che ci viene in mente.  Il cuore viene infatti tradizionalmente rappresentato colorato di rosso per fare riferimento a uno dei primi significati di questa tonalità: nel passato, infatti, simboleggiava l’amore divino e puro. Alla fine del Medioevo, per questo motivo, le spose si vestivano di rosso!

ROUGE come… Passionalità

Chi ama questo colore non è certo un timidone. Ama stare al centro dell’attenzione, crede nelle sue potenzialità e ha una personalità estroversa e coinvolgente. Attenzione a non peccare di eccessiva presunzione, però!

ROUGE come… Benessere

Il rosso può anche diventare anche un alleato per contrastare i dolori del corpo, soprattutto di natura articolare.  L’uso tradizionale del panno rosso da avvolgere attorno alla zona dolorante per favorirne la guarigione sembrerebbe confermare questa tesi. Inoltre, essendo una tonalità collegata al movimento e all’energia, può essere utile dipingere lo studio o l’ambiente di lavoro di rosso per stimolare la creatività.

ROUGE come… Lusso

Fin dall’antica Roma, le vesti rosse erano esclusivo appannaggio delle classi più agiate. La tradizione continuò anche dopo, quando il rosso divenne il colore d’elezione dei cavalieri e degli Alti Cardinali già durante il medioevo.

Rouge come… Rouge by Sothys!

ROUGE BY SOTHYS è una linea di maquillage che celebra uno dei colori più iconici del mondo dell’estetica e mixa tutti questi aspetti insieme per creare un look audace, glamour e chic.

 

🌿SCOPRIAMO INSIEME L’ALFALFA🌿

Sicuramente facendo un giro nei campi incolti o ai bordi della strada, avrete visto questa bella piantina, dal portamento elegante e caratterizzata dai bei fiori di un viola scuro.

L’alfalfa è conosciuta in Italia come Erba Medica e anche se ha un sacco di proprietà, il nome Medica deriva dalla regione della Media, l’antica Persia, della quale è originaria. Si trova un po’ in tutta Europa ed è una Leguminosa, quindi una parente di fagioli, fagiolini, glicini…

Il suo nome “internazionale” invece deriva dall’arabo al-fáṣfaṣa che significa “foraggio”. È una delle specie più usata tra le leguminose in quanto presenta un alto tenore proteico e vitaminico (caroteni) e la possibilità di essere conservata, in genere, sotto forma di fieno o farina.  Viene inoltre impiegata per rivitalizzare i terreni che sono risultati impoveriti da precedenti coltivazioni intensive, grazie alla sua capacità di restituire azoto.

In cosmetica viene impiegata per le proprietà emollienti e elasticizzanti. Il suo alto contenuto in fitostimoline garantisce inoltre un effetto antiossidanti. Rigenera e ridensifica il tessuto cutaneo, per rendere la pelle immediatamente più distesa e giovanile.